Caffeina

La caffeina è chimicamente un alcaloide presente non solo nei semi e nelle foglie della pianta del caffè, dove comunque raggiunge le concentrazioni massime, ma anche in quelle del tè, della cola, del guaranà e del mate. È presente in 60 specie diverse di piante. Questa molecola non ha controindicazioni, perché l’assorbimento attraverso la pelle non raggiunge picchi tali da indurre effetti eccitanti sull’organismo.

La caffeina promuove negli adipociti l’aumento di AMP ciclico e quindi l’attivazione della lipasi lipolitica, enzima che catalizza l’idrolisi dei trigliceridi a glicerina e acidi grassi che vengono poi rimossi. La caffeina ha perciò proprietà lipolitiche ma notevole è anche la sua capacità di stimolare il drenaggio e la rimozione dei liquidi stagnanti (funzione antiedematosa).

Visualizzazione di tutti i 9 risultati

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi